23 gennaio 2016 - 12:58:32

#VitamineComunicazione: Google Street View per farsi trovare e strumenti social per farsi seguire. L'opinione di Maurizio Melandri.

Chi è Maurizio Melandri? Sviluppatore web, consulente WordPress, fotografo Google Street View. Da più di 10 anni si occupa di progettare e realizzare siti internet, applicazioni web, e giochi online. Collaboro con agenzie e sviluppatori con l’obiettivo continuo di dare vita a progetti efficaci e interattivi. Insieme ad altri professionisti ha dato vita e coordina il WordPress Meetup Romagna.

A #VitamineComunicazione ci regalerà un focus su strumenti social per farsi trovare e seguire, a seguire una chicca su Google Street View come strumento di somministrazione. Qui, un'intervista per anticipare i suoi argomenti del 28 gennaio e 1 febbraio.

Carlotta Taroni in Innovazione
Google google street view


Google Street ViewCos'è? Perché un'azienda dovrebbe utilizzare questo servizio? A che tipologia di aziende si adatta?

 Google Street View credo non abbia bisogno di tante presentazioni, è “semplicemente” un modo fantastico di esplorare il mondo che ci circonda grazie a fotografie in alta definizione navigabili a 360 gradi. Tutti noi forse ci siamo catapultati almeno una volta in una qualche strada o piazza di una remota città, oppure più semplicemente per vedere su Google casa nostra o un luogo a noi familiare. Da qualche anno è possibile sfruttare la tecnologia Google Street View anche dentro attività commerciali e aziende per mostrarsi al mondo a 360 gradi.

 

I motivi per scegliere questo servizio possono essere davvero tanti, primo fra tutti a mio parere è la possibilità di presentarsi in modo immediato, senza filtri. I visitatori (non dimentichiamo che sono i nostri potenziali clienti che ci cercano su Google) possono “toccare con mano” un luogo e grazie a pochi click hanno la possibilità vedere lo stile di un locale (pensiamo alla ricerca di un ristorante per una cena romantica), possono vedere i prodotti che offriamo (per esempio negozi con prodotti d’eccellenza e showroom di vario genere), oppure possono rendersi conto degli spazi che una struttura mette a disposizione (grazie a Google Street View, Hotel e B&B hanno dalla loro parte un grande alleato).

 

Un altro aspetto molto importante è che tutto ciò è possibile farlo su Google, quindi nel motore di ricerca più utilizzato in internet. Il virtual tour sarà quindi accessibile nelle ricerche di Google (attraverso la scheda della propria attività commerciale), e in Google Map. Le possibilità però non si fermano qui: si può di integrare il virtual tour nel proprio sito o pagina Facebook e addirittura si può rendere Google Street View ancora più interattivo. Un esempio?! Immaginiamo di essere immersi nel virtual tour di un ristorante, vediamo un tavolo in una posizione bellissima, wow proprio quello che cercavamo per la cena romantica di cui si accennava sopra… con un click possiamo scegliere di inviare al ristorante una prenotazione esattamente per quello specifico tavolo; oppure la stessa cosa la possiamo pensare per la camera di un hotel o un oggetto visto nel virtual tour di uno show-room di un negozio.

 

Google Street View può essere utilizzato da tutte le aziende, non solo da ristoranti, hotel e negozi; chiunque può aprire le porte della propria attività e presentarsi al mondo a 360 gradi… anche imprese artigiane e industrie possono pensare di sfruttare questo strumento per raccontare il proprio lavoro e come viene realizzato un prodotto, mostrare le proprie attrezzature e i propri spazi.

 Le possibilità per trasformare Google Street View in un’autentica esperienza interattiva sono davvero tante.

 

 

 

SEO, Social o servizi: qual è il modo migliore per farsi trovare su Google?

La risposta è “dipende”, accompagnata da “i modi sono tanti”; dipende dai propri obiettivi, dal proprio mercato, dal proprio target, ecc… La formula magica è… che non c’è una formula magica!

Occorre lavorare su tanti aspetti, primo fra tutti un corretto inserimento delle proprie informazioni su Google; infatti un primo fondamentale step, che vedremo nel mio intervento alle Vitamine per la Comunicazione, è la presenza su Google My Business con una scheda verificata e completa (informazioni dell’attività corrette, posizione sulla mappa, fotografie, virtual tour, ecc…). È un passaggio che molti danno per scontato ma in realtà è fondamentale per chi ha un attività commerciale con un luogo fisico e vuole migliorare la propria visibilità, sopratutto nelle Local Search, altro importante argomento di cui parlerò e che non riguarda solo Google My Business… anche i social e attività più propriamente di tipo SEO sono coinvolte nella Local Search.

 

Vi aspetto a Russi per vedere assieme come muovere i primi passi per farsi trovare su Google.